accedi   |   crea nuovo account

La poesia smarrita (1 dicembre 2008)

Sempre lotterò vita
che a volte non ti amo...
per quanto non possa sembrare.
Ti sento vacillante... indifesa...
in balia di facile gesto di pazzia.
È così difficile mantenerti brillante...
ma così facile perderti nel buio.
Questa precarietà però
ti rende simpatica e scanzonata...
una via fangosa di noia
dove l'illusione
non può più catturarmi...
ed i tuoi freddi.. insipidi contorni...
sono solo rifiuti per la mia gola
vogliosa di sapori veri.
Ti cerco in un abbraccio
sputando incorruttibile sangue...
e voglio respirarti
solo di grandine di emozioni.
Dammi il tuo cuore
regalami un sorriso...
urlami che desideri
la mia sana follia...
così che io sia ispirazione
e possa di nuovo sognare...
il brivido dell'azione.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Rik Forsenna il 03/12/2008 18:37
    Ciao Serena... grazie x il commento!
  • serena ricordi il 03/12/2008 17:02
    sei giovane per sentire così profondamente le disillusioni della vita che di solito sono bagaglio di persone in là con l'età. bella e sentita, bravo
  • Marcello De Tullio il 02/12/2008 20:36
    Molto bella e piena di sentimenti
  • sara rota il 02/12/2008 17:31
    Bella davvero... da leggere più volte per cogliere in ogni verso l'essenza della vita...
  • mariella mulas il 02/12/2008 00:40
    Sì.. mi piace.. come l'hai sviluppata ma soprattutto per il messaggio positivo che contiene. Sei creativo e quindi della vita puoi attenderti collaborazione per farti navigare ed approdare a tutte le emozioni con soddisfazione. Ciao Rik.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0