PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

di dolore nell'orgoglio

sofferente animo lucida il monile dell'interrotto sentimento, sanguina quest'anima nell'assenza di cure alle ferite,
fan così male che dall'acciaio sembra siano state fatte
ed io guerriero di questo mondo che mi prodigo nella mia fiera invincibilità ne soffra come il più fragile degli umani.
perchè duole così tanto perchè i muscolidel mio petto non trattengono questa esplosione di delusa fine.
io che del sentimento ne ho sempre voluto lasciar fuori la parte bivalente sapendo cosi bella e cosi tagliente,
ne sono caduto al primo colpo, dove è finito il mio senso di superiore attitudine nell'affrontare le umane vicissitudini, e ritrovarmi fragile come vetro.
è possibile che non ho ancora imparato a sopportare questa imfame sensazione dolorosa
eppure pensavo di aver creato gli anticorpi giusti,
o solo che crescendo ho perso quella forza e capacità ad assorbire i colpi del cuore.
forse col tempo mi gioverà questo stato di imcomprensibile
lacerazione, anche se ancor inaudita all'orgoglio mio, gioverà alla mia integrità al mio saper volere e al mio saper dare
ma nel mentre brucia come fuoco rosso nel suo ventre vorrei spegnere questo malessere vorrei agitare me stesso come una palla con la neve per creare nella mia anima un paesaggio diverso da quel che si è creato.
o sofferenza infame quante parole mi porti ancor nelle mani era da troppo tempo che non ti sfruttavo, segno del tuo diabolico fare in me,
preferivo un felice silenzio che una dolorosa loquacità

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 29/04/2009 07:05
    Parole che toccano l'anima. Il dolore e' devastante e lo capisco bene.

    Monica
  • mariella mulas il 02/12/2008 00:34
    Accorata analisi di sé.. un amore che fa scoprire la fragilità.. È sempre così.. purtroppo! Ma il dolore piano sbiadirà.. la ferita coccente sarà ruga di un ricordo.. qualche piccolo neo di rimpianto forse.. Ma la vita si riprende l'entusiasmo perchè nuovi sentimenti sempre germogliano..
    Bellissimo brano emotivamente coinvolgente.
  • Riccardo Brumana il 01/12/2008 23:49
    scritto sinceri e sofferto "questa è la mia impressione", ed è difficilmente classificabile, poichè è strutturato come una qualsiasi lettera ma all'interno ha slanci da poesia.
    probabilmente se avresti curato meglio la stesura ne sarebbe venuta una poesia bellissima... così è carina.
    detto questo, è ovvio che rispetto il tuo dolore per l'amore appena finito.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0