PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Carta de invierno

Aquì està llegando el frìo
que preciso, lento,... nos alcanza
con su capa gris de nostalgìa.

Los dìas se acortan,
las narices quedan frìas,
y las mantas aumentan
cobijando sueños.

Algunas chimeneas se encienden...

Todo se detiene,
se duerme la tierra
y se mece la ùltima hoja
en una danza antigua
que el viento le canta.

La taza de chocolate
espera la tarde caer
detràs de cristales
en una ventana.
Y colgados un par de ojos
asì curiosos..., se detienen al cielo
viendo como en un instante
la nube plomiza destiñe el lugar.

El tiempo cambia las cosas,
pareciendonos pura tristeza
ese sereno placer que envulve
la simple intimidad.

Y en nuestro corazòn los recuerdos
aparecen màs càlidos,
serenamente inmutables
y todavìa màs ciertos
que la primera vez.

Estos, son milagros
que una tarde invernal
suele ofrecer...

------------------------------

Lettera d' inverno (traduzione, circa)

Qui è arrivato il freddo
che preciso e lento ci avvince
con il suo grigio manto di nostalgia.

I giorni si accorciano,

12

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 06/09/2010 23:38
    com'è poetica questa lingua. da leggere ad alta voce
  • Maria Gioia Benacquista il 02/12/2008 11:35
    Bella descrizione dell'inverno. Tutto è grigio... fuori e dentro di noi. Diventiamo perfino nostalgici.
    Talvolta è solo piacere ciò che sentiamo, coccolati nel tepore di casa nostra.
    Un saludo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0