accedi   |   crea nuovo account

Il confine del mio pensiero

Una fievole luce filtra
nei chiaroscuri dell’anima
riflessi obliqui ti illuminano
lasciando in ombra
zone del tuo profilo.
I tuoi sguardi perfetti
i lussureggianti giardini di pelle
trovano nell’affinamento dei sensi
il confine del mio pensiero.
Orfano il silenzio dei tuoi passi
si colma ora del suono dei tuoi saperi
che simili a piramidi di sale
scivolano su stagioni da condire
con dosi da stabilire.
Dio Padre parla ai nostri sensi
un linguaggio semplice
e grazie alla sua Parola
ci avvicina al Paradiso.

Composizione influenzata dall'empirismo filosofico

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Sonia Di Mattei il 02/12/2008 23:28
    sei un buon osservatore... influenza a parte.
    molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0