accedi   |   crea nuovo account

Disteso in una distesa

L'incubo sovrasta la mente dei più deboli
costringe gli attimi a terminare e ad avere paura
paura pura, perdita di controllo e terrore
morte dello spirito, finzione della vita
minaccia alla tua essenza

l'insiemo degli sgorbi ha deciso cosa fare
non hanno nulla da perdere, se non il parlare
pensare non li riguarda, lo vogliono evitare
per far finta ancora una volta
di avere qualcuno da amare

cosmo dell'azione che rende imprecisato
tutto
imperfezione, crollo
e rimango in questa distesa squallida
piena di rimasugli di verita'
e di orrore

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • giuliano paolini il 05/12/2008 09:29
    toccato e accarezzato a fondo dalle parole forti, bravo assai
  • Vincenzo Capitanucci il 04/12/2008 20:17
    La piattitudine più completa... un popolo di nani.. governata da mostruosi giganteschi nani..

    Bella...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0