accedi   |   crea nuovo account

Paradossali spaghetti al salto

Meno ti amavo
d’amor errante

Ti schiacciavo
con parole
d’assalto

strappandomi
sempre più
l'anima dal corpo

senza tregua
nel infame dolore

vedo
pesanti macigni
in epigrafe
di cuore

una lapide
in resurrezione

di miracoloso
Amore

nel cimitero
dei cuochi buoni!!!!

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0