PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vanità (2004)

Se la consapevolezza
della bellezza...
si esalta
nell'eccessiva vanità...
l'anima si rende evanescente
da un involucro
privo di contenuto.
E quello poi che il tempo sfibra...
si allontana dal fascino
che solo la particolarità...
mantiene e rinnova
rendendolo...
sempre più appetitoso
per l'eterno desiderio del cuore...
che cerca solo amore.
Amore...
che vuole compiacersi
in uno specchio...
che non tradisca la sua immagine
accesa dal fuoco della passione.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Rik Forsenna il 29/09/2010 02:11
    Grazie Guido!
  • GUIDO EDOARDO ORBELLI il 27/09/2010 11:24
    profondissima verità, degna di un filosofo direi. bravissimo
    guido orbelli
  • antonio iovino il 09/12/2008 13:15
    bella rik. complimenti
  • Rik Forsenna il 09/12/2008 06:59
    Grazie x il commento Vincenzo!!!
  • Vincenzo Capitanucci il 09/12/2008 02:57
    Il pericolo di Narciso... nello specchio di uno stagno... mentre le vere radici affondano nell'umiltà del humus...

    Stupenda..
  • Rik Forsenna il 09/12/2008 00:19
    Grazie x i commenti Mariella & Cinzia ( e x la visita allo space)...
  • Cinzia Gargiulo il 09/12/2008 00:11
    Concordo con Mariella, composizione veramente incisiva.
    Ho visitato il tuo spazio su myspace che ho trovato molto interessante.
    Un bacio...
  • mariella mulas il 08/12/2008 20:55
    La vanità pericolosa apparente emozione che travisa come giustamente esprimi il vero senso dell'amare..
    Ottimo riuscire a poetare così bene su un tema così intrinseco ma presente nell'animo umano. Come sempre sei incisivo. Ciao.. e grazie.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0