accedi   |   crea nuovo account

Sono Vivo

Sono vivo, è non so come viaggio
in questa realtà pura,
respiro tra gli alberi del mio benessere,
la virtù di esistere,
forse sono qui innamorato di te
o forse della vita.

Mi affido alle mie mani
su questo pianoforte,
e con la voce napoletana
che coincide con il suono di una vita estesa.

Cerco di portare con me
tra cielo e terra,
e con la spada, taglio la strada
per cercare un altro confine.

Camminerò tra foglie disperse,
che hanno la forma delle mie idee, dei miei Dei
nelle quali intravedo il cavaliere
delle mie speranze.

Sono Qui, per farmi portare via,
nel mio sogno svanito o forse NO,
perché questi occhi sono sommersi
dalle mie acque con un riflesso,

e stasera ti lascio l’infinità del mio oceano
con un fiato dei miei sospiri d’amore.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 29/09/2011 14:59
    lo te lo posso dire perchè sono tanto inesperta di tecnica poetica: devi migliorarla e, farlo, ne vale la pena perchè, il contenuto che sai esprimere, di poesia ne racchiude tanta. Non per niente appartieni alla poeticissima Napoli nostra! Ciao.
  • Anonimo il 29/09/2009 19:13
    e stasera ti lascio l’infinità del mio oceano
    con un fiato dei miei sospiri d’amore.

    Che bei versi (:
  • gabriella zafferoni sala il 08/01/2009 21:58
    interessante autoanalisi nella prima strofa.. a volta essere innamorato coincide con l'amore della vita o ne viene rafforzata o semplicemente è volersi bene nello stare bene

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0