accedi   |   crea nuovo account

Il volo del corvo tradito

Vola con stanchezza
in un cielo che sputa merda
il corvo solitario
si fa cadere nel vuoto
sporco dalla vita
sporco dalla luce del sole
il suo volo mette tristezza
sembra chiuso nel suo mondo
sembra non abbia più nessuno
povero corvo tradito
ricorda qualcosa che ho vissuto
Sempre da solo, si ferma su un lampione
il corvo tradito dalla vita
non vuole cercare una nuova strada
il corvo vuole solo il silenzio
non vuole sentire più menzogne
vuole lasciarsi morire,
cadere in una pozzanghera
essere sepolto dal fango
Vuole dimenticare, dimenticare il suo volo,
spegnersi nella stanchezza del dolore accumulato.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 01/12/2010 13:17
    un senso d'abbandono molto condiviso, di questi tempi; bisogna conoscere le peggiori bassezze, per volare verso le migliori altitudini...
  • Rodica Vasiliu il 21/12/2008 15:55
    Triste e commovente!! Non lasciatrti morire nel fango... alzati in volo e diventerai un gabbiano!!
    Ciao, R.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0