username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

SONETTO SULLA FELICITA'

Amor che sul finir del giorno
appari stanca le tue ali malconce
dietro la schiena ti trascini
l’aura splende ed illumini
lo spirito del tempo
Si schiude l’animo alle tue meraviglie
un abbraccio fuggir con te per altri lidi
Tu vetusta madre figlia prodigiosa miracolo di natura
colori con il tuo umore il mare i monti gli alberi
gli uccelli ridenti volano verso oriente
cinguettando annunciano novi amori
L’inanimato si desta al tuo passaggio
illuminato il bene che infondi nel cuore degli ultimi
poiché tu sei di tutti non hai padroni ne prezzo
il vile denaro per quanto utile non potrà
mai dire d’ averti fatta sua.
Un scintillio di luci di te chiuso in un sacchetto
il bimbo felice si porta con sé a casa un tuo breve sorriso
Il giorno, la notte, aspetti del tuo essere
si ricorrono nel conquistare le tue grazie
in ogni cosa vivi magica e tacita
attendi d’essere chiamata per nome
invocata sussurrata nel silenzio d’ognuno
doni serenità e pace Felicità .

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Antonio Sattin il 04/03/2009 13:22
    appassionante complimenti
  • Moni Flà il 09/10/2008 17:35
    sembra la descrizione di una dea dell'Olimpo, una Venere che con il suo sguardo fa nascere fiori dappertutto...
  • Francesca Paola Quartararo il 20/07/2007 23:22
    viva la felicita' bravo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0