PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Respiro la pioggia

Respiro la pioggia
dondolando come fossi bambina
scrivendo di rabbia e di istanti rubati
scolpendo parole di pietra nel cuore.

E c'e' questo silenzio che opprime
una voglia ribelle d'amore sulla nebbia che scende

e scrivo di ore contate a guardare le stelle
di queste assenze col profumo del vento

e porto a spasso me stessa in pagine bianche
avvolgendomi in un'altra sera che muore
senza fare rumore.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 26/06/2008 06:48
    Dondola dondola questa bambina... su questa altalena... di Sogni... appesa con i suoi fili alla Stelle... sospinta dal vento... nel pudico silenzio... di splendide pagine bianche...
  • Andrea Borio il 04/06/2008 23:03
    l'odore della pioggia è il più fragrante che ci sia... rassicura con quella sua rugginosa essenza, quando sei in casa, davanti a una candela a scrivere, anzi, come dici tu, a passeggiare su pagine bianche. Che la sera muoia se è tanto dolce la morte...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0