accedi   |   crea nuovo account

Il limite valicato

Oltre,
sono ogni oltre confine, con Te.
Ti ho amato da prima
da sempre, da subito.
Guardavo altrove e scrutavo il tuo passo
tornavo in me immaginandoci insieme
soffrivo muto la piccola gente
in apprezzamenti di bassa eleganza.
Ho bruciato immagini di pelle straniera
ubriaca inconsapevole del tuo aroma
e del tuo senso d'amore.
Con Te ho toccato l'acqua immobile dell'essere io
e Tu... onda dei miei desideri
hai carezzato le sponde ibride del mio cuore
fiori impossibili son nati... senza crescere mai.
Ho abbracciato il cuscino
bianco e freddo di neve eterna
inalando un profumo, il tuo
che ancora non lasciato qui.
Ho camminato nell'impronta dei tuoi piedi
sulla sabbia di un gioioso mare
geloso salmastro mi ha toccato
rubandomi anche quella fantasia.
Ho sognato con Te di cose rare
di quelle che non stanno ne in cielo ne in terra;
in notti troppo lunghe oppur veloci
con tanto amaro in bocca nel risveglio.
Ma oggi e' un giorno nuovo!!
Qualcosa cambierà …. sicuramente!!
ci spero... lo vorrei... e' quel che voglio;
e se proprio non sarà' come lo inseguo
continuerò' nel mio pensarti... oltre,
oltre.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Donato Delfin8 il 13/12/2008 18:51
    Splendida! Si e' un "giorno nuovo" sei qui con noi e ci allieterai ancora!
    Grazie a presto
  • Cinzia Gargiulo il 13/12/2008 08:57
    Veramente bella Marcello!... Amare sempre... oltre...
    Un bacio...-)
  • Vincenzo Capitanucci il 13/12/2008 03:37
    Sicuramente qualcosa cambierà... è un giorno nuovo.. siamo andato oltre i confini.. nel nostro vero Io.. portati in bacio.. da un vento d'Amore...

    Splendida... sognando cose.. che non stanno.. ne in cielo.. ne in terra...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0