accedi   |   crea nuovo account

Sera d'estate

Insieme entriamo nel silenzio notturno:
la natura riposa immersa nella pace.
Le barche, ormeggiate sulla spiaggia,
sembrano invitarmi ancora
verso lidi lontani eppure noti.
Sulla riva le ochette bianche e nere
riposano placide e ispirano teneri pensieri.
In lontananza la chiesetta si intravede appena
e sembra proteggere il piccolo paese.
Arriviamo e il silenzio del solarium
è rotto solo dallo sciabordio delle onde,
che poi accarezzano l'umida scaletta.
Ora di lato due innamorati immemori
vivono insieme attimi di eternità.
Nel cielo scuro un aereo segnala
la sua presenza viva.
Le stelle luccicano belle
ed io luminosa di gioia,
ti invio il mio piccolo grazie
o mio Signore.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0