PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

pietre e massi

i macigni più pesanti
sono i propri
ma il bello e' che appena individuati
tosto svaniscono

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Marcelllo Barbuscio il 14/12/2008 11:30
    Un'equazione molto di comodo, a soggetto. Credo che se uno riesce ad individuare i propri macigni dovrebbe poi adoperarsi a far si che diventino piume... altrimenti vuol dire che nel macigno si e' accomodata la coscienza di cui si son perse le tracce. Ciao, Marcello
  • Vincenzo Capitanucci il 13/12/2008 21:29
    E=MC2...

    Appena ne prendi coscienza... svaniscono... dandoti... energia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0