PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Emozioni

Cammino con te senza direzione,
senza destinazione,
cammino e continuo a camminare
guidata dalla tua presenza
immagine gigante,
essenziale
immagine ingombrante,
vicino al mio scarno animo.

Sento il tuo respiro vibrante sulla pelle,
il fiato sul collo,
umide le mani,
sento e continuo a sentire
emozione gigante,
essenziale,
sensazione ingombrante
nel pallido mio cuore.

Strana la mia essenza
Scombussolato il cuore mio
Uragano sei entrato
Come fuoco mi hai bruciato,
di aria mi hai alimentato.

Ora della cenere vivo
Con l’acqua mi rigenero
Sento il caldo tuo alito,
Alito d’amore,
Alito di speranza.
Le ruvide tue labbra,
Labbra da sfiorare,
Labbra da baciare.

Fusione di idee e di pensieri,
Scambio di tenerezza,
Stelle di dolcezza,
Come meteorite sprofondi nel mio cuore
Non ancora sazio,
Non ancora stanco
Di aprirsi a te,
bevanda dissetante.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • lucia cecconello il 12/02/2008 22:07
    È molto bella brava ciao...
  • LAURA B. il 09/11/2006 19:50
    Forse hai ragioneenserò se è il caso di modificarla.
    Si tratta di una delle mie prime poesie(risale a quando avevo 16 anni:ben 7 anni fa!) e mi dispiace un pò"ritoccarla"... in fondo le ripetizioni nel testo riproducono la pesantezza dei pensieri che mi occupavano la mente... Com grazie
  • Argeta Brozi il 08/11/2006 11:05
    troppe ripetizioni, io la ridurrei così :
    Cammino con te senza direzione
    nè destinazione
    guidata dalla tua presenza
    immagine gigante
    essenziale
    ingombrante,
    vicino al mio scarno animo.
    Sento
    il tuo respiro vibrante
    sulla pelle
    il fiato sul collo
    e le umide mani
    sento e continuo a sentire
    emozione gigante
    essenziale
    ingombrante,
    nel pallido mio cuore.

    Il finale va già meglio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0