accedi   |   crea nuovo account

La bambola bianca

Seduta m'attendi tra fiori e ghirlande
sulla soglia di casa di bianco vestita,
di ricci una cascata, cornice che scende,
giù per le spalle quasi alla vita.

Insita natura che tradita si spera
tra lacrime blande pel sol che svanisce,
alla sera resta solo mera chimera
e la presente assenza che 'l cor attristisce.

Sorridi, candida bambola, malizioso è 'l tuo gioco,
vagisce di lontan l'iniziar di nuovo tessere,
sorridi e aspetti il tempo, a poco a poco,
di posseder chi eresse nuovo un essere.

 

0
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 08/05/2012 13:23
    molto apprezzata chiro complimenti

5 commenti:

  • Chirio Giocoliere del Verbo il 08/05/2012 22:05
    grazie
  • Chirio Giocoliere del Verbo il 18/12/2008 18:07
    ahahahahah nessun problema, era solo curiosità!
    quando la scrissi mi fù ispirata da una foto di una tomba monumentale, nel mio blog è postata sopra allo scritto.
    comunque la seconda strofa, e l'ossimoro in particolare, sono indizi sulla natura della bambola. se capiterà che leggerai altro di mio ti ricorderai di eliminare i luoghi comuni assolutamente non fanno per me!
    grazie del commento e felice tu l'abbia apprezzata!
  • Ugo Mastrogiovanni il 18/12/2008 17:48
    Abituato al lugo mantello nero della morte, non ho pensato fosse stata identificata nelle sembianze di una bambola bianca; d’accordo per i suo malizioso gioco e indovinati gli spunti metaforici; gradita, come ho già detto, la struttura e la rima, ma, come facevo a darti un voto maggiore senza comprendere a fondo tutta l’opera?
  • Chirio Giocoliere del Verbo il 18/12/2008 17:27
    metafora della morte in attesa di una partoriente, chi ERESSE NUOVO UN ESSERE che è palindromo. ora rileggendola dovrebbe essere più chiara
    poi mi spiegherà chi mi vota 1 il motivo...
  • Ugo Mastrogiovanni il 18/12/2008 14:34
    Speranza di essere irretito in bianche maglie d’amore o un po’ di disprezzo per un progetto mal riuscito? Piacevole il tono classicheggiante e meritevole la rima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0