username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Cuore

fermatevi un attimo, guardate dentro di voi, ascoltate il vostro cuore………………………. silenzio. nessun battito, nessun dolore, nessuna lacrima dentro sé. ma allora cos’è quel battito accelerato quando lo vedete?, quella sofferenza quando vi accorgete che non sa nemmeno di voi?, e quel dolore quando capite che non ci sarà mai per te, ma solo per l’altra?. soffocate le vostre lacrime chiuse in un bagno di scuola, dove le pareti non possono guardarti soffrire, perché non hanno occhi per farlo. perché loro non sono persone che ti scrutano, che ti scagliano parole addosso, perché loro non hanno un cuore, non un cuore fatto per amare, ma fatto per odiare. perché ti odiano, lo fanno con tutti se stessi, e non sapranno mai cosa sei veramente. ma tu pensi a lui, pensi al suo viso, al suo modo di essere semplicemente perfetto. lo ami? ti chiedi. il tuo cuore si risveglia e ti risponde con un battito sordo, ma veloce. si……..!!! ma ti arrendi all’evidenza che per lui non sarai mai lei.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Marcello De Tullio il 14/01/2009 17:38
    Il cuore, macchina meravigliosa che muove tutto di noi, pensieri, parole, sensazioni, odio, amore, il cuore è tutto, basta che quello che si pensa e si fa parte dal cuore.
  • Anonimo il 20/12/2008 18:07
    il cuore solo lui sa quando deve veramente battere, non si accontenta se non è accompagnato da un suo simile per duellare all'unison. grazie per il tuo commento molto gradito. ciao salcod.
  • Marcelllo Barbuscio il 18/12/2008 11:22
    Asoltare il cuore... mica facile, sai!! Il problema nasce che quando lo ascoltiamo o quando non lo ascoltiamo, più di una volta mettiamo in moto il cervello e tante altre muscolature del nostro corpo che alla fine ci fan fare il contrario di quel che dice il cuore. Bella lettura, ciao Marcello
  • naida santacruz il 18/12/2008 10:31
    Ascoltare il cuore... purtroppo anche lui ha qualche lato oscuro che ci condiziona e che, in un certo senso, è una strategia di autodifesa scelta inconsciamente per ottenere sicurezza e soddisfazioni ed evitare dolori e fallimenti. Riconoscere il segreto predominio di queste pulsioni negative è il primo passo verso la libertà interiore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0