PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Io che non danzo...

Ogni giorno il sole splende
sui lunghi capelli
del guerriero Maori
lui che grida forte
e intimorisce gli avversari
con la sua danza
battendo i piedi
sbuffando col petto
e ruotando gli occhi.
Ogni giorno dal mio posto
non arretro e non avanzo
ma combatto il mio nemico
in silenzio e senza inganno.
Affronto un mostro forte
che non lascia scampo
lo fronteggio con rispetto
e senza pianto.
La dignità che voglio guadagnarmi
è indipendente dal risultato che verrà
la dignità che cerco
si guadagna sul campo.

 

0
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Sergio Basciu il 23/03/2014 21:30
    Intensa, ben costruita, trasmette quello che dichiara.. forza, coraggio, determinazione, volontà, realismo.. non è una danza visibile..è una potente danza dell'animo risoluto.. mi piace

4 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 19/12/2008 19:01
    Se tutti avessero chiaro il concetto di dignità che dimostri di avere, vivremmo tutti meglio. Grazie e complimenti.
  • Vincenzo Capitanucci il 18/12/2008 13:43
    Io che non danzo.. voglio danzare... guadagnando... dignità.. in campo... fronteggiandolo.. senza pianto..

    Bellissima... maururu... aita pea pea...(grazie... non preoccuparti)
  • Marcelllo Barbuscio il 18/12/2008 11:13
    Vorrei sbagliarmi... ma non credo!! Ti riferisci ad un mostro che si chiama salute in pericolo... sei nell'atteggiamento giusto per vincerlo, perche' solo guardandolo negli occhi, e senza arretrare, si ha la speranza che lui perda... e perdera'!! Ciao Marcello

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0