PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

NEMESI

Pesano come piume nere
Le parole che non ti dissi
Ho ancora la neve di quel inverno
Che non si scioglierà al sole
Ho ancora quel vento che
Mi gelava la pelle
Tingendomi di rosso rubino
Stringo forte i pugni
Come un albero stringe le sue
Foglie in autunno
Per non lasciarle al vento
disegno come ogni notte
Le mille luci sopra di noi
E le parole non servono
Più

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Anonimo il 29/01/2009 18:22
    Bella davvero Sergio!! Versi pregni d'amore romantico... dolcissimo... Mi sorge un dubbio: " Sarai mica un romanticone eh??"
    ciao ciao
    kate
  • Lestat V il 14/01/2009 12:19
    -1
  • Lestat V il 09/01/2009 12:29
    -2
  • Lestat V il 07/01/2009 17:18
    - 3
  • Lestat V il 05/01/2009 11:14
    -5 the end
  • manuela giorda il 01/01/2009 21:39
    Parole non dette, fanno tornare alla memoria la sofferenza di quei momenti,
    ma stringendo i pugni si va avanti in attesa della rinascita a nuove emozioni...
    Davvero incantevole. Piaciuta molto! Bravo Vampiro!
    Un bacione grande grande
    tua amica Manu
  • Riccardo Brumana il 20/12/2008 18:30
    mi sei diventato ultrà per cadermi in depressione?
    ti preferivo 1000 volte di più quando eri un vampiro maledetto!!!

    ... scusa per la sincerità...
    la poesia è innegabilmente bella.
  • nicoletta spina il 18/12/2008 23:03
    ... e disegni un sentimento ormai passato trasmettendo sensazioni forti e sofferte...
    Bellissima!
  • Ugo Mastrogiovanni il 18/12/2008 14:25
    Reminiscenze affettive che rasentano liricamente il timore di proporre ancora il proprio amore.
  • laura cuppone il 18/12/2008 14:00
    ... non servono parole anche se le tue sono immensamente romantiche...
    un bacio speciale e fatato dolce conte

    Laura
  • Michelangelo Cervellera il 18/12/2008 12:39
    Sognando e stringendo i pugni, sino a quando nuove foglie rinasceranno. Bella,
    Michelangelo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0