accedi   |   crea nuovo account

Strappando la maschera

Ho straziato il mio corpo
strappando sottili strati di tessuto,
ho lacerato la mia carne
con lente lamine lucenti lasciando
cicatrici cruente,
tutto per estrapolare questa
la mia anima ti mostro.

E tu inorridisci intuendo il dolore
di minuti d'ore ed anni d'opera mia
e scappi...

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Salvatore Mercogliano il 15/02/2010 12:55
    Scappi dolorosamente e paurosamente!
  • Chirio Giocoliere del Verbo il 11/06/2009 14:04
    molto gentile!
    ci sono anche particolarmente affezionato essendo l'inizio del mio apprendimento nell'uso della parola.
  • Anonimo il 10/06/2009 10:59
    Ahi... Bella. Complimenti. :]
  • Chirio Giocoliere del Verbo il 18/12/2008 20:16
    anche un po' vecchia. una scommessa con un'amica, dovevo dimostrare che l'essenza può avere una voce che arriva ad un altro essere umano limpida e chiara.
    grazie!
  • Zeta Zeta il 18/12/2008 19:54
    bella Chirio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0