PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

[Senza titolo]

Osservando sulla soglia della porta
sento voci di gente,
si affrettano,
salgono sulle loro macchine
muovendosi per le strade,
per la città,
per il mondo,
lasciando infinite scie luminose.

Chiesi al sogno
cosa stessero facendo:

"Tessono la ragnatela per le mosche che verranno"

"Poi moriranno?"

-non rispose.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 24/02/2009 20:18
    Bellissima.
  • Anonimo il 21/12/2008 22:26
    ragazzo... continua a scrivere... mi sa che vale la pena, sai? non sono nessuno... ma ho letto tanto, tanto, tanto...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0