accedi   |   crea nuovo account

Danza

Una nota musicale
squarcia le nuvole
ed è subito danza...
colore...

Il cuore dell'Africa vuole battere ancora-

I monti in lontananza
emergono in un cerchio di luce
dove brilla la vita-
Intorno a me
ogni creatura si fa aurea
accompagnata dal vento
ubriaco ed arrogante...
Poi finalmente
una lacrima divina,
goccia infinitamente gravida,
tocca il terreno;
tu salti fuori
e ti accorgi che è Primavera.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Samuele Pastorino il 11/03/2011 05:25
    Ignazio ha messo in risalto l'aspetto che più mi ha colpito, fa molto piacere leggere poesie come questa ed è giusto sottolineare i tuoi meriti in ciò!!!
  • IGNAZIO AMICO il 07/03/2009 00:18
    Poesia interessante che si legge volentieri (anche più di una volta). Bravo.
  • Anonimo il 21/12/2008 22:21
    ..."accompagnata dal vento
    ubriaco ed arrogante...
    Poi finalmente
    una lacrima divina,
    goccia infinitamente gravida,
    tocca il terreno;
    tu salti fuori
    e ti accorgi che è Primavera. "

    bellissimo! bravo, bravo, bravo!
  • Anonimo il 21/12/2008 09:54
    bella ciao salva

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0