accedi   |   crea nuovo account

È Natale

È Natale,
nelle fredde giornate di un vecchio rifugio,
un bimbo attende un sorriso fra le braccia
di " Maria";

mentre un uomo attende una mano negli angoli
di una Strada addobbata a festa.

Un bimbo lo guarda spaventato e si dilegua
quasi fosse un'ombra di cui aver paura.

Ma ecco una mano posarsi sulla sua spalla,
ed una parola di conforto.

" Tanti Auguri ";

mentre una lacrima scende sul suo volto come perla
di Vita, e riprende a sognare;


Chissa' forse un giorno potra' ancora " Amare "...!




NB: dedicato ai senzatetto.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0