accedi   |   crea nuovo account

evanescente nebbia

m'inebri la pelle stentando veder lontano
sfoca luce che illumina strada lasciata dietro
scavalco a volte cose che non vedo


sentir su pelle ancor umida e ghiacciata
oramai inzuppata di te che mi avvolgi
con piccole sfere evanescenti


non c'è sol che asciuga
ciò che non vuol asciugare
in mente offuscata da un sol momento di vapore

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0