PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Alchimista

e ora massacratemi
spegnetemi le cicche sulla pancia
insultatemi
dissanguatemi
datemi tutto il vostro odio
saprò io poi
come trasformarlo in uno splendido fiore nero.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Chirio Giocoliere del Verbo il 22/12/2008 13:07
    però devi correggere quell'errore di battitura...
  • Anonimo il 21/12/2008 22:11
    ok... un bel voto anche da me.
    essenziale
    senza sviolinate...
    e, in fondo, con una bella chiusa ottimista!
  • Chirio Giocoliere del Verbo il 21/12/2008 16:35
    allora ho fatto bene a darti un bel voto, ormai è luogo comune che la poesia parli d'amore ma io le trovo le meno espressive e ormai anche un po' banali (con tutto che qualcuna l'ho scritta pure io )
  • stefano manca il 21/12/2008 16:04
    non c'entra l'amore
  • Anonimo il 21/12/2008 16:02
    chiro.. anche a me piace quel "dissanguatemi"...
  • Chirio Giocoliere del Verbo il 21/12/2008 15:52
    azz, centra l'amore? io speravo di no!
    p. s. hai fatto un piccolo errore di battitura su quel "dissanguatemi".
    però mi piace.
  • Anonimo il 21/12/2008 15:35
    wow...
    il potere dell'amore che trasforma l'odio in un fiore... seppur nero...
    bella!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0