PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La favola di Bianca è la neve

"Bianco
smorto
è il tuo Corpo

d'immacolata
neve"

Nel nostro profondissimo
cielo
il Sogno stellato
d'un bacio
in luce terrestre

Veglia

Siamo
corpi
di Cristi velati
in anime
di Madonne sanguinanti

Non ti abbandonerò
Angelo mio
nel gelo
di un abbandono

Asciugherò
le tue solide lacrime
mentre sveleremo
I nostri sublimi volti

dall’Alto
dell’Altissimo
scendono
dolcemente
sputacchi cristallini
d’irriverente amore divino

in eterno desiderio
Passione

d’una personale
Unica sfera

Due
in eternità!!!!

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0