PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cacofonia

Vaghi stimoli
da un mondo privo di senso.

Roboante frastuono.
Anche la luna trema.

Ella conosce il tuono
Non l’umano frastuono.

Ritmo della natura
Stonature del nostro secolo.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Donato Delfin8 il 25/03/2009 23:18
    MOlto bella
    Bravissima.
  • Riccardo Brumana il 27/02/2009 00:06
    mah, carina...
  • Ugo Mastrogiovanni il 25/12/2008 20:31
    È tutto cacofonico questo nostro mondo, da tempo mancano gli accordi!
  • Marcelllo Barbuscio il 25/12/2008 10:27
    Almeno lei si salva stando cos' lontano da noi; ma se l'e' vista brutta... ma lei s'e' difesa, alla grande... COME TE. BUON NATALE
  • Aedo il 24/12/2008 14:42
    Poesia molto bella e ricca di significato: la natura segue un suo ritmo ben preciso; la follia umana no: ormai sappiamo solo far rumore, chiusi nel guscio del nostro individualismo sfrenato. Sono proprio, come dici bene, "stonature del nostro secolo". Quando cominceremo a cantare armoniosamente?
    Brava!
    Ciao
    Ignazio
  • Veronica Crispino il 24/12/2008 12:16
    Grazie Adamo! I tuoi commenti sono sempre graditi! Hai ragione le opere umane sono solo artifici della ragione!
  • Adamo Musella il 22/12/2008 00:45
    La nostra sola un'imitazione della natura, le nostre opere artifici della ragione... la natura solo l'immagine della perfezione dell'infinito... bellissima poesia Veronica baci

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0