username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'acqua del Dao

Come l’acqua
rifletto
tutti
i sospiri
del non essere

Scendendo
coscientemente
infognandomi
nelle fogne
più buie
del mio corpo

Porto
la doppia Signoria
di una casa nuova
nell’arnia
del Sole

lo scudo
trasparente
d’un amorevole
sollievo

di cristalli
in Luce
gorgoglianti

alle forme
arroganti
pietrificate
in un perso
di contenuto

Ante
contenenti

Passi
incoscienti
di Cielo sublime

nelle difformità
sempre
più
sgangherate
dell’ente!!!!

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 23/12/2008 09:16
    infognandomi
    nelle fogne
    più buie
    del mio corpo...(bellissimo)...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0