PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Venere Mattutina

Nuda
nel tuo splendore
celeste

attraversi
le stanze
del mio cielo

sprofondando
nella notte
più buia

illuminandola
di scintillante
Amore

squarciando
le tenebre
in fulmini
azzurri

nella prima vera
Alba
d’una caduta
divina

intuitiva
del giorno

Che l’uomo
Ricordi!!!!

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • le fabbriche dismesse il 23/12/2008 23:48
  • Annamaria Ribuk il 23/12/2008 23:27
    ... Venere mattutina sei tu Anima mia divina...
  • Anonimo il 23/12/2008 09:04
    bellissima...
    e come poteva essere?
    Mi piace!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0