PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ultimo dono

Fragile percorso
intaglia simboli di vita
sulla quercia del tempo…
e non risuona di canti
che giubilino lo scorrere
di sogni perduti…
Penombre antiche
su alveari abbandonati
ricordano frenetiche
danze e ora, allo sguardo,
più dolente appare
il silenzio che sole non scalda..
Ultimo dono
veglia il ricordo di un sorriso
narrato al cuore
e fra parole ormai mute
sopravvive in catene
di un pensiero che fu felice.

 

1
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 12/09/2015 17:27
    molto bella Mariella... penombre antiche.. di un pensiero che fu felice..
  • Verbena il 11/12/2014 03:21
    Verso struggenti e scorrevoli; intensi di contenuto con la chiusa piena di malinconia a ricordarne il pregio.

5 commenti:

  • Anonimo il 27/07/2010 17:29
    Profondamente bellissima
  • Anonimo il 19/01/2009 13:41
    Che malincona. Bellissima. Monica
  • Rik Forsenna il 25/12/2008 01:43
    ... è bella... profonda... complimenti!
  • serena ricordi il 23/12/2008 15:46
    bene, bella. di amore perduto non si muore, ma dentro rimane un lutto che solcherà l'anima indelebilmente.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0