PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

ricordi di te

salivo le scale in un semplice giorno d’inverno. tenevo tra le mani un mio vecchio ricordo. la tua mancanza mi pesa, mi uccide, mi ferisce. sorrido, cerco di non ricordare, ma quel piccolo ricordo mi ha fatto sanguinare dopo tanto tempo. la tua assenza è come quando c’è il sole in piena estate, fa troppo caldo per sopportarlo. mi manchi, nient’altro dice la mia testa. il dolore, e quel ricordo che fa male. che senso ha, stringere tra le mani il tuo ricordo, e non poterti più avere accanto? che senso ha, amare quel ricordo, se non ci sei tu ad amare me? niente ha più senso senza te, senza quell’aria che mi facevi respirare, senza quella voglia di amarti in un modo speciale, senza te la mia vita non è più la stessa. uccidimi, ma fino all’ultimo aspetterò te, invano.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Jina Sunrise il 13/03/2013 19:46
    Quando finisce un Amore... svaniscono i sogni e le speranze! Non bisogna perdersi d'animo. come si dice:il tempo cancella le ferite...! j
  • Nilla Qualunque il 12/03/2010 21:55
    spero che questo angoscia si sia mitigata, mi sono ritrovata in ogni cosa che hai scritto.. tra l'altro con un magnifico stile..
  • Anonimo il 07/01/2009 14:01
    Bella,
  • naida santacruz il 05/01/2009 16:01
    "stringere tra le mani il tuo ricordo, e non poterti più avere accanto?"da non poterne vedere quali siano ora i contorni della sua figura. Se la vita, talvolta, si presenta dura non dobbiamo disperare. Vi è sempre la speranza che tutto possa mutare in un abbraccio con lui...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0