PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un cielo non mi basta

stordito dagli abbagli
e dal valzer di un’orchestra
non so dove guardare
rivivono le speranze
nel canto di un annuncio
il giorno muoverà un altro giorno
imponendo fatiche
estorcendo bisogni

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 16/04/2012 11:49
    splendida poesia complimenti elio

2 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 23/07/2009 10:37
    I cieli della coscienza... stordito da amonici abbagli... la mia anima bi-sogna... in im-mani fatiche...
    Molto bella Elio... un bel nome... di un gas nobile...
    Un caro saluto.. e grazie..
  • Teodoro De Cesare il 31/03/2009 22:59
    è proprio vero i bisogni a volte ci vengono imposti... qui i tuoi versi mi sembrano molto riflessivi, ermetici, la realtà vi si perde e rivela anche un po' di stanchezza intellettuale.. dimmi che sbaglio
    sempre con stima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0