accedi   |   crea nuovo account

Oublì des maudits

La pazzia, che gran male!
tormenta le grandi menti,
uccide le loro anime -
e i loro corpi rende vuoti;
come petali in balia
della più docile bufera.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 17/09/2009 15:25
    L' ottocento è un epoca letteraria importante per il mondo.
    Molti degli autori che hanno fatto la storia, cito quelli che ho letto, Boudelaire, Edgar Allan Poe, De Sade, Lovecraft erano nella loro norma considerati perversi e pazzi, e tutti loro hanno avuto una vita non priva di peripezie.
  • Anonimo il 24/01/2009 18:18
  • Donato Delfin8 il 29/12/2008 20:49
    Verissimo.. sara' mica perche' sono "Matto.. matto.. matto"? hihi
    Bella riflessione, benvenuta spero ti troverai bene qui tra noi..
    grazie a presto
  • Anonimo il 29/12/2008 15:51
    la pazzia... delle volte è geniale...
    bella... grazie.
    Flo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0