accedi   |   crea nuovo account

Sorridi

non è contraddizione
sono coerente con la diversità
che mi compone

pago tariffa doppia
per un posto scomodo
nel vagone traballante

onestà con poco senso
per un viaggio senza fine

stupisce l'occhio al finestrino
se incessanti sfilano processioni
di menzogna consumata in forma nuova

stupore che si fa noia
se facce tutte diverse
dicono uguale egoismo
velato d'ipocrisia leggera

leggerezza
scritta da un taglio sghembo
zigomo-labbro superiore
contorce il viso
che ormai chiamano sorriso

 

0
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Fernando il 01/09/2012 07:18
    parte di una genuinità persa per strada, in un viaggio scomodo poco infinito ma con apparenze eterne.. l'ottimismo celato da belle parole che protestano un sorriso oramai smarrito... molto attuale,, molto bella..

4 commenti:

  • Carlo Diana il 01/09/2012 08:29
    grazie per l'attenzione Fernando
  • Carlo Diana il 05/01/2012 23:09
    bellissima!
  • Anonimo il 21/03/2009 23:07
    Piaciuta
    Contessa Lara
  • Carlo Diana il 23/01/2009 09:22
    grazie sophie

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0