accedi   |   crea nuovo account

La notte del cuore

Una di queste notti
busserò alla tua porta;
appoggerò le mani aperte,
la fronte tocccherà
l'umido legno;
e gli occhi fisseranno
il muto… rugginoso battente.
E sarà la mano della ragione
a battere piano,
e poi più forte
e poi più forteee
e poi più forteeee
e sarà' la mano del cuore
a nutrire le sporgenti scaglie;
e sarai Tu a decidere…,
se dovrò
VIVERE o morire.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Teo il 26/01/2010 00:43
    Vivere o morire, ma basta anche solo un minuto per il cuore innamorato, in cui arrivare a vivere felici
  • Dante Pagnanelli il 10/06/2009 20:51
    la notte.. una scelta.. un futuro..
    mi piace
  • Anonimo il 02/03/2009 21:00
    meravigliosa
  • elena rodella il 27/02/2009 19:55
    è UNA RICHIESTA FATTA SENZA PAURA NE TIMORE. esprimi il tuo coraggio di accettare la morte e i dolori dell'amore... molto bella e veritiera
  • Donato Delfin8 il 29/12/2008 21:48
    Richiesta sofferta, bianco o nero senza sfumature, per placare quella ossessione (suppongo). Bella. grazie a presto
  • Domenico Montaleone il 29/12/2008 20:19
    Tragicamente bella! Meglio bussare da un'altra parte. Ciao buon anno
    Domenico

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0