accedi   |   crea nuovo account

Superando la vita

i grandi se ne vanno in un'attimo
non hanno tempo per essere vecchi
scelgono la direzione
centrano il bersaglio
keith moon, kurt cobain
sid vicious, joe ramones
acquistano la bellezza
la vendono ai piu'
e volano via
sul carro dei perdenti
tanta roba e tante emozioni
troppo veloci per capire
il mondo
li inghiotte
in un buco nero
il buco nero che in molti amano
ma che solo in pochi
ci sanno regalare colorato
infuocato, multiforme, pieno di prospettive
l'unica prospettiva
la vita e la morte
i grandi corrono sul carro della morte
non hanno paura
pensano solo a se stessi
ma anche a tutto
perche' bruciano al vento
rialzano i folli
accendono generazioni
puliscono fogne
l'onda della musica
li fa riemergere
ma li annega e li sotterra
nel deserto della vita dei piu'
che li classifica ed etichetta
nella tomba delle mode
nella tomba del commercio
ma lo spirito dei grandi è vivo
e vivra' per sempre
perche finche' un ragazzino
s'incazzera'
loro saranno guida e benzina
di rivolta e rabbia

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 06/01/2014 18:53
    a parte che si chiama Joey Ramone...
  • Francesco Scardone il 04/12/2009 01:48
    banale e già sentita fin troppe volte
  • aleks nightmare il 30/12/2008 18:12
    purtroppo ora non ce' più il senso di ribellione che la musica una volta infondeva, anche se a volte quella ribellione era fine a se stessa, serviva per una crescita' quasi più personale che collettiva... ora che viviamo nell'epoca del cibo preconfezionato e dalla tv ad ogni costo, rimane solo il piattume e la sporcizia di cio' che una volta splendeva!
  • Anonimo il 30/12/2008 17:32
    perche finche' un ragazzino
    s'incazzera'
    loro saranno guida e benzina
    di rivolta e rabbia... giusto... finchè ci saranno gli dei della musica... che a mio modo di vedere cantavano la miglior poesia di questo secolo (Morrison anche), gli ideali di noi giovani saranno ancora una volta pizzicati da quel senso di pazzia che oramai va scemando...
  • Free Spirit il 30/12/2008 15:43
    La musica rimane immortale nel tempo, come il ricordo di quei personaggi che hanno dato la vita per la musica e che rivivono come per magia ogni volta che un loro pezzo risuona nell'aria. grande Kurt... continui a vivere nella tua musica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0