PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mi dissi di amarti

Mi dissi di amarti ma non mi credetti
del mio lieve sogno sorrisi e gemetti.
Ricordo ancora la gioia smarrita,
la mente frustrata, toccata, stupita,
nel petto emanare eterno splendore,
legato alla gioia, legato al dolore.
Tutto si illumina acceso da un fuoco
fin troppo lucente, potente, ignoto,
fin troppo straziante, fin troppo profondo
distrugge il mio corpo, distrugge il mio mondo.

Mi resi conto che non era uno scherzo,
che non era un gioco, che era diverso.
Sento di amare, con tutto me stesso
senza speranza, futuro e successo
un’ altra anima, un’altra persona
mia serva d’amore e mia severa padrona.
Mi sento forte, mi sento pazzo,
mi sento scosso dall’alto al basso,
mi sento vivo, follemente indomabile,
insieme triste e insieme insaziabile.

Scrutai la mia anima, scrutai il mio cuore,
Quanta passione! Quanto fervido amore!
Sono cambiato, sono un altro individuo,
sono diverso, in delirio continuo,
sono drogato, sballato, deriso,
sono potente, felice e deciso.
Provo dolore, incredibile e forte,
nulla lo limita, neppure la morte,
sono invincibile e già vinto in partenza,
sono depresso e senza speranza.

Mi dissi di smetterla, di dimenticare,
potessi finirla, finire di amare!!
Sento l’amore, mi invade, mi strazia,
non posso ignorare la mia disgrazia,
non riesco a lasciarla, non voglio la pace,
per sempre arderò come una brace.
L’amore dà vita, la vita è l’amore,
fatto di gioia, dubbi, dolore,
e questo per sempre sarà il mio supplizio,
che mai avrà una fine, che mai ha avuto inizio.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Daniela Di Mattia il 02/09/2010 11:13
    Certo l'amore a volte è un supplizio ma sempre la sua fiamma riscalderà il nostro cuore. Bravissimo
  • Anonimo il 06/11/2009 15:27
    L'amore è forza, energia che attira a sé la volontà

    individuale.
    Si ama con la mente, con il pensiero, con l'anima, con il

    corpo e con i sensi. L'Amore va oltre la morte, è più

    forte della morte. È un darsi all'altro vicendevole, senza

    porsi troppi problemi. L'amore è purezza, candore,

    incanto, ma è anche carnalità, è scambievole piacere dei

    sensi e ci si sente così appagati in tutta la

    manifestazione dell'essere.
  • Diana Moretti il 12/07/2009 13:17
    l'amore è una dolce sofferenza..
  • Antonio Sattin il 04/03/2009 13:26
    l'amore fa cambiare
  • Antonio Sattin il 04/03/2009 13:25
    l'amore fa cambiare!!
  • Donato Delfin8 il 02/01/2009 10:43
    Bella prosa. Sofferta. Grazie a presto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0