PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Capodanno

Arf Arf
grifone bifronte

arraffa
serenamente la morte
tumultuosa la Vita
dona

Capo che doni
danni o salvi

Arriva Capodanno
con i suoi fuochi
in botti

di giorni è strapiena
la botte
la moglie ubriaca
sgocciola
attimi di gioia

C’è un gallo cedrone
per cenone
insieme ad un lunghissimo capitone

nel buio
interminabile
della notte
splendono
mille fuochi

sono un artifizio
del giorno
a venire

dove in fondo
alle più profonde incoscienze
la tua anima
splende
fra le cose vecchie
buttate in coscienza
dalle finestre
aperte

Arf arf
ho perso la mia
aveva un corpo
da farfalla

è volata via
verso un nuovo anno
splendente

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 28/04/2010 23:00
    L'ho trovata simpatica anche se in certi versi complessa.
  • Anonimo il 09/01/2009 20:24
    bravo
  • Anna G. Mormina il 01/01/2009 19:52
    ... non ha senso "buttare via" le cose vecchie...
    ... che siano brutte o belle, la nostra anima risplende in esse!!!
    ... un bacione! :o*
  • Fernando Biondi il 31/12/2008 20:07
    un altro anno finisce, tanti ne ho visti, ogni volta che sia migliore, ma la cosa che cambia è che un altro anno ci lasciamo alle spalle, auguri Fernando

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0