PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

“L’uomo falso”

La destrezza del falso dura poco,
per analogia falserà un suo passo
finendo allo scoperto,
per quel passo incerto.

L’onestà gli è sovrana,
lui non sa che ha perso
ogni speranza,
il suo nemico è se stesso, e lui non lo sa,

s’ ingannerà da solo come un fesso,
perché la verità non è il suo pregio.
Perdente è colui che inganna,
perché è questa la sua verità.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 18/09/2009 00:02
    bella, l'ipocrisia è generale comunque.
  • Donato Delfin8 il 03/01/2009 20:08
    Concordo 2000% grassie continuo
  • Vincenzo Capitanucci il 31/12/2008 15:48
    Splendida... zeppa di Verità... l'Onesta è sovrana... e lui essendo il suo peggior nemico... si da la zappa sui piedi... sepellendo la Speranza... nel suo inganno...

    Buon 2009... Domenico...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0