username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Film zen-it in quanti di Vita

Troppo grezze
le mie mani
per afferrare
paesaggi
sublimi

immagini
così sottili
dai molteplici
valori

divini

Una sabbia in oro
attraversa
il nostro corpo

la pellicola
delle nostre dita

Il mio barbarico
corpo di Sole
perde la sua bussola
solare

divora
barbaricamente
la sua ultima spiaggia
mentale

sbraitando
nelle ombre
della sua morte

in un apogeo
il duello

da mezzogiorno di fuoco!!!!

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 12/02/2009 22:29
    Non ne sono sicuro... forse dovrei rileggerla...
  • Anna G. Mormina il 02/01/2009 11:21
    ... quando guardo un film, mi ci butto dentro a capofitto, come fossi il protagonista... poi, torno alla realtà ma con quel qualcosa in più, che mi ha lasciato dentro... bellissima!... un bacione! :o*
  • Anonimo il 02/01/2009 10:47
    Bravissimo Capitaine... comme toujours!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0