accedi   |   crea nuovo account

Il canto dell'aquila (2 gennaio 2009)

Paradossale e strana vita
che a volte ti mostri dolce e attenta...
quando vuoi il mio sorriso
solo per rallegrarti l'umore...
e cerchi il mio abbraccio
quando ti senti sola...
abbandonata nel tuo gelo.
Perchè devo mancarti...
per cercarmi con ardore
che sopisce il momento stesso
che mi volto verso te...
per venirti di nuovo incontro?
Non voglio sparire
per sentirmi parte di te
dei tuoi desideri mai confessati...
non voglio piangere
quando non ascolti più
il suono delle mie lacrime...
perchè sei avida
dei tuoi sorrisi artificiali..
intrisi di banale egoismo.
Volerò via... dove la libertà
si specchia della tua sorgente
di colori e note...
stai attenta però
a non dare per scontato
finchè sarò ancora visibile
il mio ritorno...
chiamami a te
bisbigliandomi torbida magia...
fidati del mio rispetto
verso la tua intimità.
La verità e l'amore
sono eterni...
se respirano della tua passione...
tendi loro però il tuo cuore
perchè in ogni giorno che passa...
il destino si consuma
ed è così facile perdersi..
... e non ritrovarsi più.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • ANNA MARIA CONSOLO il 09/01/2009 10:48
    Ben detta e ben fatto! Ciao, Anna
  • Anonimo il 05/01/2009 22:52
    ... ed è così facile perdersi.. e non ritrovarsi più.." Bellissima.
    Marilena
  • gabriella zafferoni sala il 02/01/2009 23:46
    la passione duella col destino

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0