accedi   |   crea nuovo account

Alba

Quando l’aurora si affaccia arrossendo
e la rugiada stilla in rintocchi
nell'immoto silenzio che indugia nell'aria
l'ultima stanca flebile stella s’attarda in scintille
e come dall'alba inghiottita
si scioglie nel cielo.

Battiti d'ali esplodono in frulli
lungi le nubi complottano in crocchi.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • tania tania il 11/11/2007 23:37
    molto fresca... scorre veloce... molto carina... forse io non avrei usato la parola crocchi... un po' troppo dura... ma mi piace davvero molto la tua poesia... a rileggerti... Tania

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0