PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ricordo defunto

Il sole fu buono con me,
mi accecò anestetizzando
lo schianto, la strada
mi accolse come una
cabina di terza classe, ma
la mia testa ingenua per capirlo.
Sangue e polvere, la sirena annunciò
il secondo atto, sfruttatori di impotenza
godevano dietro le orbite
delusi di non poter scegliere il finale.
Poi la coscienza mi svegliò,
e guardando le ferite portai i
garofani al tuo ricordo
ormai defunto..

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 20/10/2016 08:56
    apprezzata... complimenti.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0