PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ciao Papà

Sole pallido,
timoroso,
vento muto,
ossequioso
silenzio.

Letto sfatto
intrinseco di sudore
doloroso
e lacerante,
odori di pianto.

I Tuoi occhi,
un cielo azzurro
che non vedrò più,
fissi nel vuoto
che ora
mi penetra nel fianco
e sarà per sempre
nel mio cuore.

Sorriso bianco
assente,
labbra socchiuse
come per l'ultimo saluto
che non sentirò mai,
mano tesa,
aperta
che ha lasciato la presa.

Muro caldo
ottuso,
indifferente
respinge i miei pugni di rabbia,
stanco
bacio la tua fonte
fredda,
sfioro i Tuoi occhi ormai spenti:
"Non è un addio
solo un arrivederci
Papino".

 

l'autore Donato Delfin8 ha riportato queste note sull'opera

Prosa del 3 3 1980.


un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

28 commenti:

  • Anonimo il 04/06/2013 18:33
    Scusa volevo scrivere Bravissimo!
  • Anonimo il 04/06/2013 18:32
    Bellissimi versi di un cuore lacerato dal dolore che esprime tutto l'amore per un padre... mi hai commossa complimenti bravissima!
  • Andrea il 17/09/2012 07:11
    bellissima poesia donato... per fortuna sono giovane e ho ancora la fortuna di avere ancora accanto il mio papà, ma la ferita per la perdita di mio nonno(un secondo padre per me) è ancora fresca... mi sono commosso all'immagine del muro, indifferente ai rabbiosi colpi dettati dal dolore, e mi sono sciolto nella chiusa, intima e sincera! struggente poesia donato, complimenti!!!
  • Donato Delfin8 il 31/03/2010 22:34
    grazie ^^ 88x3
  • Cinzia Gargiulo il 31/03/2010 22:32
    Ogni volta che la leggo mi commuovo.
    Bacioni...
  • Donato Delfin8 il 31/03/2010 21:38
    grazie Wilma
  • WILMA AVERSA il 31/03/2010 21:35
    é il grido disperato di un figlio che impotente osserva il destino del padre. Bella, mi fa sentire lo stesso dolore che ho provato per la perdita del mio papà
  • Donato Delfin8 il 21/03/2009 07:06
    Grazie Eleonora
  • eleonora davoli il 20/03/2009 23:31
    mio padre è ancora vivo, ma spesso mi da questa sensazione..
    solo una ppunto: controlla il linguaggio perchè si trasforma in modo troppo repentino da poetic a colloquiale..
  • Donato Delfin8 il 13/01/2009 23:57
  • Cinzia Gargiulo il 13/01/2009 23:51
    Smetti di chiedere scusa... lo sai i ricordi sono dentro di noi, fanno parte di noi...
  • Donato Delfin8 il 13/01/2009 23:41
    Notte ^^ e scusa ancora proprio xke' te le ho fatte ricordare.
  • Cinzia Gargiulo il 13/01/2009 23:38
    Non devi scusarti... non è colpa tua... è che io le ho provate queste cose... ora però vado...
    Buona notte.
  • Donato Delfin8 il 13/01/2009 23:36
    Grasssie PCB
  • Donato Delfin8 il 13/01/2009 23:35
    Grazie ^^ . scusa Cinzia
  • Anonimo il 13/01/2009 23:32
    Qui le mie parole riescono solo a tacere... il mio pensiero si inkina di fronte all'amore di questi versi, e lascio un pensiero pieno d'affetto e un abbraccio!! Cindy
  • Cinzia Gargiulo il 13/01/2009 23:28
    Questa non riesco a commentarla... mi coinvolge troppo e ogni parola sarebbe banale.
    Un dolce bacio.
  • Donato Delfin8 il 04/01/2009 09:49
    Grazie Fabio. Se nn e' personale una dedica Se intendi il racconto del momnto vissuto.
    Beh ti assicuro per chiunque e specialmente x un adolescente..
    segliarsi la mattina e trovare tuo padre ke ti ha lasciato senza poterlo salutare
    ti segna la vita x serpre... ho solo addolcito un ricordo e ho cercato di condividerlo..
    come tutti noi cerchiamo di fare in prosa.
    grazie per il passaggio.. sbircero' le tue opere per conoscerti meglio a presto
  • Donato Delfin8 il 04/01/2009 09:42
    Grazie Carina proprio cosi' .. a presto
  • Fabio Mancini il 04/01/2009 09:11
    Hai ben trasmesso con i tuoi versi le tue sensazioni ed i tuoi sentimenti. Piaciuta, anche se un po' troppo personale. Fabio.
  • Carina Defilipe il 03/01/2009 21:41
    E sempre così... Ti capisco, a volte ce ne rendiamo conto di quanto siano stati cosi importanti i nostri cari, solo quando sono asenti...
  • Donato Delfin8 il 03/01/2009 18:44
    Grasssie a tutti x i bei commenti. Ci tengo molto a questa poesia-sfogo.
    Un ricordo di un giorno incancellabile e che nn voglio dimenticare!
    Un attimo, un rimpianto per un saluto mai dato.
    Grazie ancora a presto
  • Anonimo il 03/01/2009 17:25
    Senza parole... è bellissima.
  • ANNA MARIA CONSOLO il 03/01/2009 16:37
    Delicata... come il tuo affetto. Ciao Anna
  • Kiara Luna il 03/01/2009 15:25
    Caro Donato qunta tristezza e quanto amore nei tuoi versi... amore che non cambia col passare degli anni, così come il dolore...
    Ti abbraccio.
  • Maria Gioia Benacquista il 03/01/2009 10:04
    "Non è un addio..." Finché vivrà nel tuo cuore non ti abbandonerà.
    Bella dedica, profondo è l'amore che si respira in queste struggenti parole di strazio, sofferenza e rimpianto.
  • Domenico Montaleone il 03/01/2009 09:38
    Mi sono commosso, ho sentito vibrare il tuo dolore.
  • Anonimo il 03/01/2009 09:29
    ... ebbene si mi hai commsso.. una stella d oro per te
    Aurora

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0