PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Espejo

Tu y yo,
en secreto,
muy discretamente
señalas mis faltas,
evidencias mis errores.
Tù, frìo, sin edad...
inmòvil,
callado,
me miras...
Y en tu reflejo
veo el tiempo
pasar en mì.
Recuerdo
la niña que fuì,
la adolescente que floreciò
y la mujer que soy

Tu y yo...
de cristal y de carne
algo que està
y alguien que pasa,
tù que no hablas
y yo que siento.
No pides nada
porque no tienes corazòn.
Y me pregunto
observandote
cual objeto que eres:
¿porquè tu eres tù,
y yo, soy lo que soy?
¿porquè tu te quedas
y yo me voy?

------------------------------------------
traduzione: Spechio

Tu ed io,
in segreto,
molto discretamente
segnali le mie mancanze,
evidenzi i miei errori.
Tu, freddo, senza età...
inmobile,
muto,
mi guardi
e nel tuo riflesso
vedo il tempo
che passa in me.
Riccordo
la bambina che ero,
l'adolescente che fiorì
e la donna che sono.

Tu ed io,
di cristallo e di carne...
qualcosa che c'è,
e qualcuno che passa.
Tu, che non parli
per che il cuore non ai...
Mi chiedo osservandoti
qualle oggeto sei:
Per che, tu sei tu,
ed io sono ciò che sono?
Per che, tu resti
ed io me ne vado?

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Donato Delfin8 il 04/01/2009 02:25
    Elogio alle donne. Sempre concorde! Grazie a presto
  • Carina Defilipe il 03/01/2009 21:33
    Grazie ancora Anna M, le tue parole piene di bollicine mi fan sorridere...
  • ANNA MARIA CONSOLO il 03/01/2009 21:26
    evviva le donne allora... brindiamo alla loro purezza spirituale... ciao
  • Carina Defilipe il 03/01/2009 21:22
    Grazie Bruno e Anna Maria per i vostri commenti... non so che dire... a volte ci sentiamo così...
  • ANNA MARIA CONSOLO il 03/01/2009 21:01
    molto intima... grazie, Anna
  • Anonimo il 03/01/2009 15:45
    Bellissima poesia, intrisa di nostalgia e di ricordi del tempo che fù e che passa inesorabile. Auguri che le tue speranze si possano avverare.
  • Carina Defilipe il 03/01/2009 12:18
    Gracias Maria, me dan siempre placer tus comentarios. Inevitablemente siempre me persigue este airecito de nostalgia... Llegara pronto la primavera a renovar todo. Besos
  • Maria Gioia Benacquista il 03/01/2009 11:54
    Hola Carina, muy bonita reflexión-poesía frente a ese temible amigo-enemigo. Si pudiéramos quedarnos nosotros también en este valle de risas y lágrimas! Pero tenemos una bonita ventaja sobre él... la de sentir.
    Molto bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0