accedi   |   crea nuovo account

Clowine

Sia il mio sorso
un assaggio di vita tra le vigne
di umidi raspi o acini dorati al sole.
Sia un respiro di vento,
dell’aroma dei filari lontani.
E, quando il cuor io tocco,
se ne carpisca il bene,
dimenticando il male,
sì, da poter danzare
con maschera vermiglia
dinnanzi a forestiero
e, negli occhi suoi fermare
il raggio di un sorriso
che possa te inebriare.

 

2
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • ANNA MARIA CONSOLO il 05/01/2009 14:08
    Vabbè se vi piacciono quelli della serie beviamo per dimenticare... mò ve ne dedico un'altra! Ciao e grazie per quest'allegra compagnia, Anna
  • Donato Delfin8 il 05/01/2009 10:17
    Grandioso Vince' come sempre.. Auguroni..
  • Vincenzo Capitanucci il 05/01/2009 10:09
    Basta che sia un Donato... D. O. C... lol...
  • Donato Delfin8 il 05/01/2009 10:04
    Un sorsetto.. HIC.. fa' sempre HIC.. bene
    grassssie a presto
  • ANNA MARIA CONSOLO il 05/01/2009 09:35
    Ragazzi... avevo bevuto molto!
  • Vincenzo Capitanucci il 05/01/2009 08:26
    Stupenda danza... dionisiaca... in un chicco d'uva... luminosamente apollineo...
  • Donato Delfin8 il 04/01/2009 19:45
    STUPENDA! Sento gli odori e gusto il paesaggio.. grazie a presto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0