PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lei è ancora nel mio mondo

Cos’ è che trasforma
ogni profumo nel suo profumo?
Cos’ è che trasforma ogni suono nella sua voce?
Cosa vibra ora nell’aria
ricordandomi il mio nome scandito da lei?
Perché mi sembra sempre che non arrivi notte,
se sul mio petto non c’è lei,
col suo respiro che mi accarezza la pelle?
Perché se lei è lontana le mie vene sono fredde?
Perché mi sento così solo,
se lo sono sempre stato?
Perché non riesco ora a coniugare
verbi che mi erano familiari?
“Proteggere, amare, convivere,
pregare”.
Perché la gente mi chiede dove sono finito
e io non so rispondere?
Perché la mia voce d’ Oriente
non mi consiglia più?
Ogni mio gesto rievoca lei,
e se sento le corde di quel piano
il mio cuore si ferma e torna al tempo
in cui le mie guance erano lisce,
troppo lisce per convincerla,
ma buone almeno a farla innamorare.
Voce d’ Oriente, guidami tu.
Tu, perché è da Oriente che io cammino.
Ed è a Oriente che affido i miei pensieri.
Dove nasce ogni nuovo giorno,
perché domani il mio giorno sia con lei
e che la mia nuova notte
la veda di nuovo sul mio petto.
E non finisca più.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Antimo Maddaloni il 07/04/2010 20:16
    Complimenti, mi e' piaciuta molto.
  • Anonimo il 29/05/2009 20:28
    Una preghiera elevata all'Oriente... custode dei pensieri... dei desideri...
    nostalgia e malinconia... in sintonia con la natura...

    Ma c'è ancora una speranza.
  • Carina Defilipe il 05/01/2009 23:40
    Malinconìa, bella e pura malinconia trascinata da chi sà qualle ricordo...
  • ANNA MARIA CONSOLO il 05/01/2009 14:28
    Un'altro incantatore di sirene! Grazie! Ciao Anna
  • Vincenzo Capitanucci il 05/01/2009 06:22
    Ad est... nasce ad ogni istante il sole... e tramonta in uno splendido rosso... tramonto cosciente... nello splendido "daimon"che si addormenta sul mio petto...
  • Ferdinando Campanile il 05/01/2009 01:11
    La "voce d'Oriente" è quell' ispirazione ke mi viene quando mi fermoo a fissare il mare e pensare: trovandomi a Bari, se sto guardando il mare vuol dire ke sono rivolto a Oriente.
  • ANNA MARIA CONSOLO il 05/01/2009 00:43
    perchè voce d'oriente?

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0