accedi   |   crea nuovo account

A mia madre

Ammiro quelle tue mani che sanno di varrecchina
ammiro il tuo starmi sempre vicina
ammiro quel tuo grembiule sempre sul petto
ammiro la mia mamma e la rispetto.
Oggi to guardata meglio nel volto
mi e parso stanco e di tristezza avvolto
il tuo crine bianco che copri ormai da anni
di una vita che ti ha dato poche gioe e molti affanni.
Oh mamma sono qui che ti scrivo questi versi
presa dall'emozione quando i pensieri
nella note sono immersi
e come una dolce melodia mi viene in mente
la tua ninna nanna
che spesso mi cantavi affianco alla culla
dolce mamma.
Non so se leggerai questo mio canto d'emozione
che mi viene qui dal cuore, come fosse una canzone
e se ti guardo negli occhi un pensiero mi viene
non riesco mai dirti, mamma io ti voglio bene.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • sara rota il 20/06/2007 08:47
    Bellissima, mi ha emozionata...
  • DOMENICO DE MARENGHI il 30/04/2007 12:41
    È bella, di sentimento, ma ASSOLUTAMENTE VA CORRETTA L'ORTOGRAFIA!
    Coraggio, riscrivila senza errori (e correggi qualche passaggio un po' astruso) poi riproponila! Auguri buon lavoro.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0