accedi   |   crea nuovo account

Tutto scritto ne' la mano

Zaira chiromante de Testaccio
ce spiega der lavoro che s'è scerta
de tutto er corpo... preferisce er braccio
spece la mano quanno è tutta aperta!

Dice che 'n'antenata Jugoslava
svelannoje l'inghippo sulla mano
je inzegno' a esse' la più brava...
esperta der destino... quello strano!

Nascemo e già ciavemo l'etichetta
come la carne o la mozzarella
è come er pedigrì pe' 'na cagnetta
è tutto scritto drento 'na cartella!

Si apri er parmo tu ce vedi Roma
co' sette colli e puro un montarozzo
c'è Venere che se sgrulla la chioma
Apollo se rischiara er gargarozzo!

È inutile addannasse' cor destino
o 'ncaponisse co' 'na malatia
la linea della vita è un mastino
che addenta l'osso e se lo porta via!

Quanno che testasecca se presenta
co' la matita pe' tira' li conti
avoja a fa'melina p'anna' lenta
dovemo da trovasse tutti pronti!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Emiliano Gioia il 15/03/2013 21:28
    ma limortè quanto je l'ammolla la Sora Sabrina
  • Roberto Luffarelli il 02/08/2009 12:10
    Mi piace il tuo romanesco... che sa di vento fresco. So' ro-mano me poi capì, ch'artro te posso dì, er tuo modo de scrive me piace da morì.
  • Emiliano Gioia il 19/07/2009 22:39
    Viva viva viva Sabrina che ce da na mano a tenè 'n vita er dialetto romano
  • bruno saetta il 18/04/2009 09:11
    Anche questa è davvero fantastica!
  • Carlo Capossela il 10/03/2009 09:40
    Grazie Sabrina.
    Leggo tutte le tue opere, ma poco le commento, poichè ritengo inadeguato ad esse ogni dire.
    Ma un grazie mi scappa dal cuore...
    Carlo.
  • Giuseppe ABBAMONTE il 09/02/2009 06:47
    EBbene sì, quando la Testasecca arriverà, da ciascuno di noi, sarà difficile tirarla per le lunghe...
    Sabrina, riesci a far apparire gradevole anche quel momento, con il tuio bel dialetto romanesco ed in un contesto allegro.
    Ciao
    Giuseppe
  • Claudio Amicucci il 02/02/2009 16:50
    È sempre bello il dialeto romano e tu sai arne dei buoni sonetti. Brava. Ciao Claudio
  • Pablo X il 07/01/2009 01:42
    Occhio a testasecca allora, ciao sabrina sempre bravissima.
  • Fabio Mancini il 05/01/2009 16:32
    Filosofia popolare, scritta con maestria. Brava, Sabrina! Ciao, Fabio.
  • ANNA MARIA CONSOLO il 05/01/2009 14:45
    Sai.. mi piacerrebbe scrivere in dialetto... è un patrimonio che non tutti hanno la fortuna di possedere ancora... È che sono troppo patriottica e amo tutte le sfumature dell'Italia... contunua.. non mollare.. anche per quelli che non lo sanno parlare... un abbraccio affettuoso, Anna
  • Donato Delfin8 il 05/01/2009 13:47
    Bellissima! Grazie a presto
  • Anonimo il 05/01/2009 12:39
    Mitica sabbbrì Molto piaciuta la chiusa. Un abbraccio
    Marilena

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0