PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tutto scritto ne' la mano

Zaira chiromante de Testaccio
ce spiega der lavoro che s'è scerta
de tutto er corpo... preferisce er braccio
spece la mano quanno è tutta aperta!

Dice che 'n'antenata Jugoslava
svelannoje l'inghippo sulla mano
je inzegno' a esse' la più brava...
esperta der destino... quello strano!

Nascemo e già ciavemo l'etichetta
come la carne o la mozzarella
è come er pedigrì pe' 'na cagnetta
è tutto scritto drento 'na cartella!

Si apri er parmo tu ce vedi Roma
co' sette colli e puro un montarozzo
c'è Venere che se sgrulla la chioma
Apollo se rischiara er gargarozzo!

È inutile addannasse' cor destino
o 'ncaponisse co' 'na malatia
la linea della vita è un mastino
che addenta l'osso e se lo porta via!

Quanno che testasecca se presenta
co' la matita pe' tira' li conti
avoja a fa'melina p'anna' lenta
dovemo da trovasse tutti pronti!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Emiliano Gioia il 15/03/2013 21:28
    ma limortè quanto je l'ammolla la Sora Sabrina
  • Roberto Luffarelli il 02/08/2009 12:10
    Mi piace il tuo romanesco... che sa di vento fresco. So' ro-mano me poi capì, ch'artro te posso dì, er tuo modo de scrive me piace da morì.
  • Emiliano Gioia il 19/07/2009 22:39
    Viva viva viva Sabrina che ce da na mano a tenè 'n vita er dialetto romano
  • bruno saetta il 18/04/2009 09:11
    Anche questa è davvero fantastica!
  • Carlo Capossela il 10/03/2009 09:40
    Grazie Sabrina.
    Leggo tutte le tue opere, ma poco le commento, poichè ritengo inadeguato ad esse ogni dire.
    Ma un grazie mi scappa dal cuore...
    Carlo.
  • Giuseppe ABBAMONTE il 09/02/2009 06:47
    EBbene sì, quando la Testasecca arriverà, da ciascuno di noi, sarà difficile tirarla per le lunghe...
    Sabrina, riesci a far apparire gradevole anche quel momento, con il tuio bel dialetto romanesco ed in un contesto allegro.
    Ciao
    Giuseppe
  • Claudio Amicucci il 02/02/2009 16:50
    È sempre bello il dialeto romano e tu sai arne dei buoni sonetti. Brava. Ciao Claudio
  • Pablo X il 07/01/2009 01:42
    Occhio a testasecca allora, ciao sabrina sempre bravissima.
  • Fabio Mancini il 05/01/2009 16:32
    Filosofia popolare, scritta con maestria. Brava, Sabrina! Ciao, Fabio.
  • ANNA MARIA CONSOLO il 05/01/2009 14:45
    Sai.. mi piacerrebbe scrivere in dialetto... è un patrimonio che non tutti hanno la fortuna di possedere ancora... È che sono troppo patriottica e amo tutte le sfumature dell'Italia... contunua.. non mollare.. anche per quelli che non lo sanno parlare... un abbraccio affettuoso, Anna
  • Donato Delfin8 il 05/01/2009 13:47
    Bellissima! Grazie a presto
  • Anonimo il 05/01/2009 12:39
    Mitica sabbbrì Molto piaciuta la chiusa. Un abbraccio
    Marilena

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0