accedi   |   crea nuovo account

Ia Ora na Poeta

Ogni parola
ne richiama
sottilmente
un’altra

Isole sottili
unite da un filo
di luce
cosciente

d’un arcipelago
dell’Oceano
corallino

Pacifico

Perle ignote
dell’inconscio
vulcanico

Portate
da l’aliseo
sulle creste
in onda

danno
il benvenuto
al giorno
invitando
al viaggio
avventuroso
i profumi
delle stelle

a bianche spiagge
soleggiate
assopite

dolcemente
accarezzate
dalle mani del Sole

lungo la laguna turchina

dove il cielo
si specchia
incollato
da tanta bellezza
in un bacio

nelle ellissi fatate

dell’Anima
in assolute collane!!!!

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • alberto accorsi il 31/08/2009 13:45
    La trovo un po' troppo scritta in "aulichese"
  • ANNA MARIA CONSOLO il 07/01/2009 14:49
    in una giornata di neve così... decisamente ci voleva questa tua solare poesia! Thank, Anna
  • Anna G. Mormina il 07/01/2009 02:57
    BUON GIORNO...", "DAI! VIVI DUNQUE...",
    (se non ricordo male...)
    ... con questa poesia hai delicatamente dipinto un quadro delle isole Polinesiane!
    ... quasi mi è passato il freddo,... è bellissima!!!... un bacioro :o*

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0